News dal marketing online

Ecco le principali novità del web marketing dell’anno passato che avranno ripercussioni per il 2018 e che dovranno orientare le strategie del marketing .

Le news del settore sono quelle ufficializzate dai grandi del web, Google per quanto riguarda la Search e l’ADV, Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e Pinterest per quando riguarda il Social Media.

Vediamo alcune scadenze per chi gestisce i siti web (1° febbraio, 15 febbraio, 25 maggio e luglio ) e alcune considerazioni sulle tendenze in atto.
web marketing 2018

Pubblicità online

Nello specifico degli annunci “da evitare” Google offre articoli di approfondimento:

Mobile

Privacy

Il 25 maggio 2018 sarà applicato il regolamento UE per la privacy.  Sul sito web del garante della Privacy è possibile leggere indicazioni utili, al seguente link:  Guida all’applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

SEO

HTTP e HTTPS

Non è un segreto che Google abbia più volte caldeggiato l’utilizzo del protocollo HTTPS  e, a partire da luglio 2018, mostrerà in Chrome un chiaro avviso in merito, così come indicato nella pagina web del blog ufficiale: A secure web is here to stay .

Ecco cosa apparirà nel browser: il sito HTTP sarà marcato come “non sicuro”.

http chrome

Social

  • Stories: introdotte da Facebook e Instagram (che attiva anche le statistiche)
  • Chat bots: attivate nelle chat di gruppo da Facebook, hanno riscosso successo anche in altri ambiti web
  • Twitter: ha aumentato il numero di caratteri da 140 a 280
  • Pinterest introduce gli hashtag dentro la descrizione per i nuovi pin e Pinterest Pincodes una sorta di qr code per portare online il mondo offline.

Trend 2018: web marketing e non solo

Volendo riassumere in pochi punti i trends del marketing online dell’anno sottolineiamo che non sono news ma si rafforzeranno ancora di più nel corso dei mesi.

1) Sicurezza del sito.
Non è una novità ma di certo Google ha notevolmente aumentato i cotenuti dedicati alla sicurezza dei siti web con tanto di hashtag dedicato (#NoHacked) e fornisce una sezione in continuo aggiornamento. E questo dovrà farci riflettere.

2) Usabilità.
Mai come l’anno appena trascorso abbiamo sentito tanto parlare e invogliare i proprietari dei siti a creare contenuti e layout usabili: questo argomento sarà molto probabilmente uno dei concetti chiave anche per il 2018 perchè richiama ulteriori argomenti a sè legati come, appunto, i contenuti ma anche la “forma”.

3) Veridicità e affidabilità delle informazioni.
In seguito alle c.d. fake news, la guerra contro questi contenuti si è fatta più seria anche da parte di altri grandi come Facebook. Non finisce qui però perchè le insidie sono tante potenzialmente quanti sono i documenti web online: si prevedono novità anche in questo settore.

4) Brand, non keyword.
Da più parti viene posto l’accento sul ruolo vitale di costruire strategie di web marketing dove sia il brand la vera “parola chiave” quella che, dati alla mano, converte maggiormente. Ancor di più per il nuovo anno.

5) Big data.
Occupandoci specificatamente anche di questo settore ci siamo resti conto che la curiosità per questo argomento è aumentata nel tempo, è però necessario ora strutturare le imprese affinchè sappiano quali son i “data” da utilizzare e proabilmente nel 2018 avremo novità importanti anche in questo ambito, anche da parte della Pubblica Amministrazione.

6) Realtà aumentata, advergame e Mobile.
Le novità nel settore mobile marketing sono quasi all’ordine del giorno. La realtà aumentata applicata alle strategie di marketing online che richiedono una partecipazione attiva dell’utente sposano perfettamente questo strumento che lungi dall’essere un mero accessorio è orami diventato un oggetto irrinunciabile.

VUOI CONOSCERCI? Fissiamo una conference call, ti raccontiamo quello che possiamo fare per te e tu ci racconti i tuoi desideri!

Approfondimenti web marketing

Consulenza ottimizzazione per i motori di ricerca

Strategie di Content Marketing

Social

Il ruolo dei backlink nella SEO

La qualità dei contenuti secondo Google