08 Apr

Dati statistici online sul turismo in Europa

Il motivo per il quale abbiamo deciso di dedicarci anche alla produzione di report di settore e quindi, prima ancora, all’ideazione di BEM Rank, un algoritmo che valuta diversi valori della performance online, è che qualsiasi attività di digital marketing deve essere costruita sopra una solida base di conoscenza del proprio settore e quindi della competition.
Così per una struttura che vive di turismo, farsi almeno un’idea dei flussi turistici e conoscerne lo storico rappresenta un’opportunità per creare strategie digitali ad hoc o “correggerne la mira”.

Sul sito della Commissione Europea nella sezione Turismo c’è un’area intitolata Virtual Tourism Observatory che contiene collegamenti a strumenti e informazioni assolutamente utili.
Country profile consente di analizzare un singolo paese o metterlo a confronto con altri ed esportare poi i dati in Excel o csv; numerosi dati quali, per esempio, arrivi, notti trascorse in una struttura ricettiva, stagionalità, spese.
Per esempio Selezionando Propensity for travelling e quattro paesi (Italia, Danimarca, Grecia e Croazia) e scegliendo l’arco di tempo “last 5 years” ecco il grafico.

propensione ai viaggi

Da questa pagina  è poi possibile accedere ad altri strumenti quali statistiche illustrate, Eurobarometer surveys e altre risorse.
Nello specifico dell’Eurobarometer (destinazione Italia) alla domanda Quale fonte condiziona maggiormente il tuo viaggio, al secondo posto della lista rispondono “siti con recensioni e valutazioni” e al sesto “Social media“.

turismo in Italia